Teoria: Mostrare i propri autoritratti fotografici

E’ utile mostrare i risultati del proprio lavoro con gli autoritratti ad altri?

A ben vedere è una domanda tuttaltro che banale. Di solito raccomando alle persone che decidono di intraprendere questo tipo di ricerca di tenere inizialmente per sè le immagini prodotte.

Anche nel caso in cui si tratti di un lavoro consigliato dal proprio terapeuta, credo che all’inizio siano necessari un pò di tempo e di abitudine prima di avere ilcoraggio di mostrarsi a qualcuno diverso da sè.

Non forzatevi dunque, non c’è nessuna fretta.

Spesso chiedo ai miei pazienti di descrivermi i loro primi scatti (spiegando loro come farlo), proprio come se si trattasse di sogni.

Solo in un secondo tempo dico loro che se vogliono mostrarmi le immagini.

E’ molto importante che, nel caso dell’utilizzo terapeutico degli autoritratti, questo venga chiarito al paziente prima ancora di cominciare, onde fugare ogni fantasia del terapeuta-voyeur.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: