Esercizio: La mia prigione

Tutti noi abbiamo qualche cosa che ci imprigiona in qualche modo.

Qualche cosa cioè che limita la nostra capacità di espansione e la nostra libertà di azione tanto a livello del mondo interno quanto a livello del mondo esterno.

Se vissuta in maniera sufficientemente rigida, infatti, qualunque cosa può diventare una prigione; un lavoro, un matrimonio, una famiglia, una tradizione, una promessa (fatta o spezzata). E ancora, il proprio corpo, il proprio onore, la propria città, il proprio sesso. Cè solo l’imbarazzo della scelta.

Il difficile è riuscire a capirlo, perchè è solo quando ci riesci che è possibile cominciare il lavoro di elaborazione che ti permetterà di liberarti dalle catene.

Un buon metodo per arrivarci è farne un compito fotografico dal titolo: la mia prigione. Come svolgerlo?

Semplice, prendi in mano la fotocamera e inizia a guardarti intorno. Inizia gironzolando per casa, fermati davanti allo specchio e guardati, poi esci di casa e fai due passi nel quartiere dove vivi, raggiungi il tuo ufficio, o il posto dove lavori, continua a cercare e non fermarti finchè non vedi qualcosa che ti fa accendere una lucina. Ricordati che sei a caccia di indizi.

Continua così, e nel dubbio continua a scattare fotografie, ovunque ti sembra di riuscire a mettere a fuoco aspetti della tua vita che possono rispondere a questa domanda. Fermati quando hai la sensazione di aver messo gli occhi su qualche cosa di importante.

A questo punto puoi fermarti a rivedere tutte le immagini scattate e a riflettere su ciò che significano per te.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: