Archivio per 11 dicembre 2010

Teorie: Le immagini mancanti

Un paio di feedback che mi sono arrivati dai lettori hanno sollevato una domanda cui si impone una risposta pubblica: ma perchè in questo blog mancano le immagini?

Credo te lo sarai chiesto anche tu leggendo qualche articolo. Dove sono le immagini? Non sarebbe più bello il blog con qualche immagine a commento degli articoli?

Siamo così abituati a vivere in un modo popolato da immagini, da esserne quasi soffocati ogni giorno, e quindi non può non sembrare strano un testo privato di immagini a commento.

E poi, un testo sulla fotografia senza fotografie sembra quasi una contraddizione di termini. C’è qualcosa che non quadra.

Devo dirti che ho riflettuto a lungo su questo dilemma quando ho deciso di pubblicare il blog e alla fine sono giunto a questa scelta per una serie di meditati motivi.

Il primo di questi motivi è che questo non è tanto un blog sulla fotografia quanto un blog sulla fotografia terapeutica e in particolare sugli autoritratti, con tante proposte di esercizi di autoraffigurazione. Non credi che il vedere immagini esemplificative agli esercizi potrebbe stimolare nel lettore deleteri effetti imitativi?

Il secondo motivo è strettamente conseguente al primo.

Il pensiero umano è mosso dall’assenza. Ciò che ci colpisce di più e che più ci stimola a pensare è proprio il fatto di essere costretti ad aggiungere un pezzo mancante a una forma, a un concetto, a una realtà (questo è vero anche in fotografia; un’immagine ci stimolerà di più se non tutto in essa è esplicitato). Quale metodo migliore del privare il lettore della vista di un’immagine, per stimolarlo a produrne una da sè?

E dato che lo scopo di questo blog è proprio quello di aiutarti a produrre nuove raffigurazioni di te stesso, ho scelto di lasciarti lo spazio mentale e visivo per creare le tue immagini.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: